Username e/o password non validi!

Hai dimenticato la password?

Parla con noi

Il Blog

Niccolò Caramatti

di Niccolò Caramatti

commentiInserito il: 13 febbraio 2011 | commenti 4 Commenti

WPT Venezia, tante carte ma altrettante beffe

Due anni fa ho partecipato al primo WPT in Italia, ricordo l'avvenimento come molto emozionante, la cornice splendida della citta' lagunare unita al fascino di un torneo che ha fatto la storia del Texas Hold'em e che, per di più, sto avendo la fortuna di commentare per poker italia 24. Bene dopo due anni nulla e' cambiato, emozione e fascino sono ancora da brivido.

Scelgo di giocare il day 1a, penso di trovare tanti qualificati e di lasciare agli altri pro un campo di battaglia più difficile il giorno successivo. La scelta sembra quella giusta, a parte un francese, uno svedese e un ragazzo italiano il resto del mio tavolo sembra essere poco ostico.

Si inizia con 30000 chips e bui 50-100, la strategia e' di giocare tanti piatti e cercare di floppare qualche mostro.

Non devo attendere tanto, dopo poche mani decido di isolare un italiano che aveva fatto un piccolo raise, io ho 5h6h e faccio 750 da High Jack, mi chiama pero' un francese di bottone, immagino che abbia una coppia fino a QQ o al massimo AQ, difficilmente mi sarei aspettato altre mani. Il Flop mi piace molto: 3h4h9s ho quindi progetto a scala colore!

Esco quindi in puntata di circa 1200 e lui chiama, in mano ha una coppia quasi sicuramente, si tratta di capire se ha chiuso un set, se ha una coppia media o una over pair.

Turn Tc non mi aiuta ma continuo a puntare, posso sempre fargli passare coppie fino a 88 e chiudessi il mio progetto prenderei un bel piatto, ne metto 3200 e lui chiama, le ipotesi ora si stringono su un set o una coppia alta come JJ e QQ che vogliono controllare il piatto.

River: Ac
Il mio progetto non si e' chiuso ma e' un'ottima carta, una puntata forte avrebbe fatto passare anche JJ e QQ e un avversario timoroso avrebbe anche potuto pensare che io avessi chiuso un set di AA, quindi una vaga possibilita' di far passare anche un tris.

Ne metto 8000 dopo una lunga e voluta meditazione, ahime' lui chiama velocemente mostrandomi un tris di 3 floppato e ben giocato. Non ho particolari rimpianti su questa mano.

Incredibilmente, la mano successiva, floppo fullhouse chiamando un raise con 44, ma su 554 il mio avversario mi lascia solo le briciole non legando il suo AK.

La mano che sara' determinante arriva a inizio del secondo livello, un giocatore italiano fa un raise a 450 da cut off e io mi limito al call da button con JJ, il flop e' 478 rainbow, lui fa una continuation bet a 650 che chiamo. Il turn e' un J, chiudo top set ma lui si limita al check, potrei puntare ma la sua azione mi da l'idea di una mano come AK o comunque qualcosa che non ama troppo il J in tavola, opto per un check sperando che leghi.

Il river e' un innocuo 3, lui esce puntando 1650, penso che possa avere una coppia come TT, legato un set o nulla, scelgo comunque di fare un raise a 5000, un set mi pagherebbe sempre, inaspettatamente pero' lui mi controrilancia a 10000, perdo solo da due mani, 56 e 9T, e' difficile passare ma forse dovrei...pago i 5000 e lui mostra 56 per la scala chiusa al flop, avesse puntato al turn il mio torneo sarebbe finito li'.

Rimango molto short dopo poco più di un'ora di gioco.

Nelle successive mani vedo AA, QQ e AK ma non vinco nulla oltre ai bui!

Il torneo si conclude nel peggiore dei modi, dopo un call di un italiano faccio 600 con AQs, mi chiama il bottone, uno spagnolo che fino a quel momento aveva fatto qualche giocata discutibile e mi chiama l'italiano.

Il flop non mi aiuta, K97 ma dopo il check dell'italiano, presumibimente con un coppia piccola, io mi trovo con 2800 chips in un piatto di 2000, vado all-in sperando che lo spagnolo non abbia un K.

Qui inizia una scenetta dell'iberico, mi fissa, cerca di vedere qualche tell, io rimango immobile, immagino abbia una coppia tipo TT o JJ e cerchi di capire se ho o meno il K, passano due minuti buoni e poi finalmente mette le 3000 chips, l'italiano passa velocemente e allo showdown rimango allibito nel vedere AA! Slowroll!!!
Forse non fatto volontariamente ma ugualmente fastidioso.

Me ne torno a casa prematuramente e infastidito nonostante tante ottime mani e ottimi flop, ma questi sono i tornei di poker!
Condividi:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Condividi su Digg Condividi su Friendfeed Invia una Email Altri...

4 Commenti

commenti Paolone08 (2011-02-15 10:46:34)
bè ALMENO CIAI provatoo!!!
commenti ale3094 (2011-02-16 10:06:00)
hai fatto tutto il possibile, AA giocati in slowplay sono impossibili da intuire e vederseli girare allo showdown danno ancora più fasti#!@%*#. complimentissimi comunque ;)
commenti giuseppe ferrara (2011-02-19 20:59:02)
ciao come posso giocare io come te nella televisione
commenti ferray (2011-03-15 10:02:24)
od#!@%*# quante mani assurde...cmq da come scrivi ha fatto slowroll si.vabè dai ne hai ancora di possibilità...ma 5h6h nn le hai giocate un pò troppo aggressive??


TOP



Per poter commentare devi fare il login. Se non hai username e password, registrati subito

I blogger di PI24

Redazione Niccolò CaramattiMaurizio CaressaAlessandro ChiaratoPier Paolo FabrettiFlavio Ferrari ZumbiniErion IslamayRiccardo LacchinelliAlessandro PasturaMr. PlayItSafeAlberto RussoGiorgio Sigon URAISEIFOLD

Tags/Categorie

Post pi popolari

L'esperto risponde


Fai le tue domande ai nostri esperti, scrivici subito!

Invia la tua domanda »

Domanda a:

Flavio Ferrari Zumbini

Ciao Flavio. Ho letto molto ma ho ancora diversi dubbi su pot odds e odds. Esempio: 1v1 al flop ho 4/5 di colore, l'oppo punta un importo A, io callo. Al turn...
Leggi la risposta

Domanda a:

Flavio Ferrari Zumbini

Grandissimo Flavio, mi sono appena avvicinato al cash game e ho letto due volte il tuo libro. bellissimo. volevo chiederti come comportarsi nel 6max con AK. ...
Leggi la risposta

Domanda a:

Redazione

buon giorno non mi arrivata la mail con la password del torneo di stasera freeroll irish nonostante io mi sia iscrtitta a paddypower tramite il vostro sito...
Leggi la risposta

Domanda a:

Redazione

ciao a tutti , volevo chiedere una cosa che spesso emotivo di discussione fra me ed i miei amici quando organizziamo dei piccoli tornei La situazione...
Leggi la risposta

Domanda a:

Flavio Ferrari Zumbini

Ciao Flavio, secondo te le (tante) scuole di poker non stanno in un certo senso modificando in peggio l' edge che i pro possono vantare ai tavoli on line?...
Leggi la risposta


Leggi tutte le risposte »

Invia la tua domanda »

Archivio

Blog RSS Feed

Segui tutto il blog di POKERItalia24

Segui il blog di: Redazione

Segui il blog di: Niccolò Caramatti

Segui il blog di: Maurizio Caressa

Segui il blog di: Alessandro Chiarato

Segui il blog di: Pier Paolo Fabretti

Segui il blog di: Flavio Ferrari Zumbini

Segui il blog di: Erion Islamay

Segui il blog di: Riccardo Lacchinelli

Segui il blog di: Alessandro Pastura

Segui il blog di: Mr. PlayItSafe

Segui il blog di: Alberto Russo

Segui il blog di: Giorgio Sigon

Segui il blog di: URAISEIFOLD