Username e/o password non validi!

Hai dimenticato la password?

Parla con noi

Il Blog

Niccolò Caramatti

di Niccolò Caramatti

commentiInserito il: 16 settembre 2010 | commenti 5 Commenti

Le WSOPE sul treno Piacenza-Cremona

Uno dei pochissimi treni diesel al mondo parte dalla mia città, Piacenza, direzione Lombardia, precisamente le vicinissima Cremona.

Sono solo due carrozze unite alla locomotiva, in fondo non ci sono troppe esigenze di pendolarismo tra le due città, che nutrono forte rivalità.

Il viaggio dura 35 minuti per percorrere i pochi km che separano, insieme al fiume Po, le due città.

Ma perchè vi dico questo? Beh perchè le mie WSOPE di Londra le avrei potuto comodamente giocare sul trenino Piacenza-Cremona! Tempo totale di permanenza al mio tavolo infatti trentacinque minuti!

Giocavo il torneo 6max da 2750 sterline di buy-in, 250 iscritti tutti molto bravi.

Al tavolo invece dei 6 previsti abbiamo giocato per 25 minuti in 3, alla mia sinistra Michael "The Grinder" Mizrachi, 9 milioni di dollari vinti in carriera e ora al Final Table delle WSOP a Novembre, dopo di lui un finlandese tosto.

Avrei preferito essere comodamente su una poltrona del trenino, perchè proprio un treno mi è passato sopra in questo torneo, gioco infatti solo tre mani ed ognuna è stato un piccolo disastro.

Nella prima raiso Q7s (ricordo che eravamo solo in tre al tavolo e quindi cambia il fattore aggressività), il flop è amico con Q72 con due picche, io punto e il finlandese chiama, il turn è un Asso di cuori, punto e lui chiama ancora, il river è un altro asso, questa volta a fiori, io opto per il check, lui punta e io chiamo e lui gira A9 di picche, aveva mancato il progetto ma colpito un improbabile tris runner runner.

Poco dopo mi trovo in una mano molto complicata, aspramente criticata da alcuni amici professionisti americani: sono di piccolo buio e ho AJo, decido di limitarmi a completare perchè so che Mizrachi farà raise sempre, così è e chiamo; il flop è 10 di quadri 7 di quadri e 2 di cuori, io faccio check, lui punta 200, ovvero metà piatto e io chiamo. Il Turn è un J di quadri, ora ho Top pair Top kicker ma c'è un eventuale progetto a colore chiuso. io faccio check, lui punta 400 e io decido per un raise a 1200, lui ci pensa e fa una cosa totalmente inattesa, un mini raise a 2000! Non riesco a capire cosa possa avere, un flush non farebbe un reraise, un set men che meno...

Decido di limitarmi al call con l'idea di vedere un river che spesso checkeremo entrambi.

Il River è un altro 10, al mio check lui va all in. Ci penso per 5 minuti buoni, la sua giocata non ha senso, non riesco a capire con che cosa possa aver fatto reraise al turn ed andare comodamente all-in al river. In qualunque altra circostanza avrei chiamato ma mi sono messo in testa che un giocatore così esperto non potesse rischiare tutto in bluff dopo 25 minuti. Passo e lui gira K6...vabbè.

Rimango con 3000 chips e dopo tre mani mi trovo all-in con AQ contro 1010, non mi sono allenato abbastanza nei coinflip ed esco prematuramente.

Come dice il mio collega Zumbini, meglio primo player out che uomo bolla...però la prossima volta al posto di venire fino a Londra me ne vado a Cremona!

 

Condividi:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Condividi su Digg Condividi su Friendfeed Invia una Email Altri...

5 Commenti

commenti Gillabarilla (2010-09-16 18:04:42)
cavolo che iellaaaaa ! dai sar x la prossima
commenti GIANNI (2010-09-17 09:33:23)
cavolo!!! terri#!@%*#nte il bluff che hai subito.....capita a tutti di perdere un torneo in poco tempo....certo che meglio perderlo online magari su una bella poltrona che dopo un viaggio di una certa importanza ed un buy in nn proprio per tutti ahahaahaahah.....dai alla prox vinci visto che sarai circondato da "pezzi d'asino" e tu vedrati carte meravigliose!!!!
commenti albiz85 (2010-09-17 15:26:31)
lungi da me il criticare le scelte di un pro, ma avrei un paio di domande da farti riguardo la mano con mizrachi: 1- scelta di non rilanciare con aj, siete all'inizio del torneo ed un raise informativo non costerebbe molto, perch scegliere di non farlo? 2- al turn il tuo check-raise mi sembra un po piccolo; lui devi aggiungere 800 per un piatto da 2400 e ci sono 3 quadri in tavola quindi anche con un quadro ti chiamerebbe. so che facile pensare da qui a mano finita... che dicevano i tuoi amici americani?
commenti ncaramatti (2010-09-18 21:39:53)
Se alla ricerca del quarto quadro a circa 5:1 e quindi non ha realmente le odds anche perch io non gli darei mai nulla al river. In generale, contro lo specifico avversario, era pi corretto limitarsi a chiamare e fare in modo che bluffasse anche river.
commenti cquaranta (2010-09-21 16:51:34)
caro niccol....cosa dire???visto che tu mi critichi sempre??(GIUSTAMENTE).....BEH LA PROSSIMA VOLTA DIMMI QUANDO DECIDI DI PARTIRE...PROBABILMENTE TI FAR COMPAGNIA SUL TRENO E CE LA RIDEREMO PER 35 MINUTI!!!


TOP



Per poter commentare devi fare il login. Se non hai username e password, registrati subito

I blogger di PI24

Redazione Niccolò CaramattiMaurizio CaressaAlessandro ChiaratoPier Paolo FabrettiFlavio Ferrari ZumbiniErion IslamayRiccardo LacchinelliAlessandro PasturaMr. PlayItSafeAlberto RussoGiorgio Sigon URAISEIFOLD

Tags/Categorie

Post pi popolari

L'esperto risponde


Fai le tue domande ai nostri esperti, scrivici subito!

Invia la tua domanda »

Domanda a:

Flavio Ferrari Zumbini

Ciao Flavio. Ho letto molto ma ho ancora diversi dubbi su pot odds e odds. Esempio: 1v1 al flop ho 4/5 di colore, l'oppo punta un importo A, io callo. Al turn...
Leggi la risposta

Domanda a:

Flavio Ferrari Zumbini

Grandissimo Flavio, mi sono appena avvicinato al cash game e ho letto due volte il tuo libro. bellissimo. volevo chiederti come comportarsi nel 6max con AK. ...
Leggi la risposta

Domanda a:

Redazione

buon giorno non mi arrivata la mail con la password del torneo di stasera freeroll irish nonostante io mi sia iscrtitta a paddypower tramite il vostro sito...
Leggi la risposta

Domanda a:

Redazione

ciao a tutti , volevo chiedere una cosa che spesso emotivo di discussione fra me ed i miei amici quando organizziamo dei piccoli tornei La situazione...
Leggi la risposta

Domanda a:

Flavio Ferrari Zumbini

Ciao Flavio, secondo te le (tante) scuole di poker non stanno in un certo senso modificando in peggio l' edge che i pro possono vantare ai tavoli on line?...
Leggi la risposta


Leggi tutte le risposte »

Invia la tua domanda »

Archivio

Blog RSS Feed

Segui tutto il blog di POKERItalia24

Segui il blog di: Redazione

Segui il blog di: Niccolò Caramatti

Segui il blog di: Maurizio Caressa

Segui il blog di: Alessandro Chiarato

Segui il blog di: Pier Paolo Fabretti

Segui il blog di: Flavio Ferrari Zumbini

Segui il blog di: Erion Islamay

Segui il blog di: Riccardo Lacchinelli

Segui il blog di: Alessandro Pastura

Segui il blog di: Mr. PlayItSafe

Segui il blog di: Alberto Russo

Segui il blog di: Giorgio Sigon

Segui il blog di: URAISEIFOLD