Username e/o password non validi!

Hai dimenticato la password?

Parla con noi

Il Blog

Erion Islamay

di Erion Islamay

commentiInserito il: 2 ottobre 2010 | commenti 6 Commenti

L’importanza del livello di pensiero

Leggendo un articolo di Brian Hastings, uno dei più forti cash player online, rimasi colpito da una sua osservazione:  “dopo aver assimilato l’importanza della valuebet, il passo successivo nel diventare un ottimo giocatore, è quello di riuscire a ripercorrere l’intera mano secondo il livello di pensiero dell’avversario.  Cercare di vedere il board dal suo punto di vista dentro la sua mente, e quindi individuare i giusti importi che quel livello di pensiero può pagare o foldare.”  Un concetto molto complesso che richiede esperienza e sicurezza dei propri mezzi.

Ma vediamo un facile esempio:

 

Ci troviamo al Main Event delle Wsop 2010. Blind 100-200.

Decido di rilanciare 525 da UTG+1 con AQ. Ricevo un call da parte dello SB. Dopo quasi 3 ore di history, posso affermare che il giocatore in questione è un buon player, tendenzialmente Loose-aggressive, capace di buone letture e di tenere il pot sempre sotto controllo.

 

Flop: 8 3 3 rainbow.. Pot 1250, stacks 30k.  Dopo il check del mio avversario, opto per una continuation bet  standard di 825. Lui decide di fare call.

 

Turn 8. Check per entrambi.

 

River A.  Lui fa nuovamente check.  Pot di 2900.

 

Che fare? 

 

Ripercorriamo l’intera mano. Il suo range di flat preflop probabilmente varia da suited connectors, A-x suited, 22+ fino a JJ, A10+. Dopo l’azione sul flop le cose cambiano. Le combinazioni di mani che può avere scendono a 22+ fino a JJ, A3s, 8-x.

Il suo check al river è fondamentale: le possibilità che il mio avversario non punti con full o poker, sono remote, in quanto l’asso aiuta buona parte del mio range da cui potrebbe estrarre valore. Per cui la sua mano diventa “face up” ai miei occhi, nel senso che è facile individuare la sua mano in una coppia compresa tra 44 e JJ . 

A questo punto bisogna individuare l’importo giusto che questo range possa pagare al river, in base al suo livello di pensiero. Per fare ciò è necessario ragionare innanzitutto sulla propria immagine, sulle informazioni che ho dato al tavolo fino a quel momento.  Il mio gioco è stato tendenzialmente aggressivo preflop, e ho avuto la fortuna di arrivare a pochissimi showdown, dando quindi pochi punti di riferimento.  Conoscendo la tipologia di giocatore, una valuebet al river probabilmente non verrebbe mai pagata. Potrebbe facilmente attribuirmi AJ+. Invece scegliendo una size molto grande, diciamo 2500, posso indurlo a pensare che non voglia essere pagato in quanto non ho showdown value. Le domande che dovrebbe porsi sono: se ha veramente pescato l’asso al river, perché puntare in questo modo? Perché non scegliere una size diversa? Sta forse cercando di rappresentare l’asso, con una size elevata, quando in realtà è bianco?

Il mio avversario dovrebbe entrare in “trip”. Potrebbe attribuirmi K/Q high, col quale non posso arrivare allo showdown, e abbia scelto di sfruttare quello scary river per farlo foldare.

 

Il mio avversario chiama, rimanendo stupito della mia giocata. 

Il processo logico che sta alla base di questa mano, è l’individuare il livello di pensiero dell’avversario, capire le sue potenzialità e i ragionamenti che può fare. Quindi, sfruttarli a proprio favore.

 

Questo è un semplice esempio. I migliori giocatori al mondo fanno ragionamenti del genere, anche molto più complessi, quasi ogni mano, e la loro bravura consiste nel saper prendere i massimi, anche con punti mediocri, facendo leva sui ragionamenti altrui, e sulla propria immagine.

Quando si riesce a contemplare la bellezza delle loro mani e dei pensieri che ne stanno alla base,  diventa facile capire quanto possa essere “artistico” questo gioco.

Condividi:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Condividi su Digg Condividi su Friendfeed Invia una Email Altri...

6 Commenti

commenti maxtecca (2010-10-03 14:51:55)
non ho capito però perchè l'avversario è rimasto stupito della giocata..è stata una grande action secondo me nascondendo ottimamente le proprie carte..xk si è stupito?????
commenti mikimetal91 (2010-10-04 09:19:17)
si, ma se a sua volta l'avversario avesse capito che si trovava di fronte un giocatore forte, avrebbe capito che eri uscito lungo proprio per mascherare la tua forza ;) io credo che la psicologia del poker si possa riassumere in: forza=forza, poker abc, usato dai neofiti forza =debolezza, poker un pelo più avanzato, giocato dalla maggioranza dei giocatori forza=forza che sembra debolezza, poker avanzato usato dai giocatori forti contro giocatori un pò meno forti
commenti meovito1 (2010-10-04 09:19:45)
bravo Erion ti seguo sempre su poker 24 e questo articolo e' una buona lezione
commenti triky (2010-10-04 09:20:09)
credo si sia stupito perchè Erion ha valuebettato l'asso... nella sua mente credo che quella giocata potesse essere fatta solo in bianco (o con un full ma improbabile visto il check al turn) GG erion :)
commenti scommettopro.com (2010-10-04 23:40:49)
bell'articolo... un grazie a lacchinelli per lo share su facebook!!
commenti blackdog029 (2010-10-10 15:35:56)
Complimenti per la giocata, per il livello di pensiero raggiunto e per l'attenzione al tavolo. E' una giocata di un giocatore di alto livello.


TOP



Per poter commentare devi fare il login. Se non hai username e password, registrati subito

I blogger di PI24

Redazione Niccolò CaramattiMaurizio CaressaAlessandro ChiaratoPier Paolo FabrettiFlavio Ferrari ZumbiniErion IslamayRiccardo LacchinelliAlessandro PasturaMr. PlayItSafeAlberto RussoGiorgio Sigon URAISEIFOLD

Tags/Categorie

Post più popolari

L'esperto risponde


Fai le tue domande ai nostri esperti, scrivici subito!

Invia la tua domanda »

Domanda a:

Flavio Ferrari Zumbini

Ciao Flavio. Ho letto molto ma ho ancora diversi dubbi su pot odds e odds. Esempio: 1v1 al flop ho 4/5 di colore, l'oppo punta un importo A, io callo. Al turn...
Leggi la risposta

Domanda a:

Flavio Ferrari Zumbini

Grandissimo Flavio, mi sono appena avvicinato al cash game e ho letto due volte il tuo libro. bellissimo. volevo chiederti come comportarsi nel 6max con AK. ...
Leggi la risposta

Domanda a:

Redazione

buon giorno non mi è arrivata la mail con la password del torneo di stasera freeroll irish nonostante io mi sia iscrtitta a paddypower tramite il vostro sito...
Leggi la risposta

Domanda a:

Redazione

ciao a tutti , volevo chiedere una cosa che spesso e´motivo di discussione fra me ed i miei amici quando organizziamo dei piccoli tornei La situazione...
Leggi la risposta

Domanda a:

Flavio Ferrari Zumbini

Ciao Flavio, secondo te le (tante) scuole di poker non stanno in un certo senso modificando in peggio l' edge che i pro possono vantare ai tavoli on line?...
Leggi la risposta


Leggi tutte le risposte »

Invia la tua domanda »

Archivio

Blog RSS Feed

Segui tutto il blog di POKERItalia24

Segui il blog di: Redazione

Segui il blog di: Niccolò Caramatti

Segui il blog di: Maurizio Caressa

Segui il blog di: Alessandro Chiarato

Segui il blog di: Pier Paolo Fabretti

Segui il blog di: Flavio Ferrari Zumbini

Segui il blog di: Erion Islamay

Segui il blog di: Riccardo Lacchinelli

Segui il blog di: Alessandro Pastura

Segui il blog di: Mr. PlayItSafe

Segui il blog di: Alberto Russo

Segui il blog di: Giorgio Sigon

Segui il blog di: URAISEIFOLD