Username e/o password non validi!

Hai dimenticato la password?

Parla con noi

Il Blog

Giorgio Sigon

di Giorgio Sigon

commentiInserito il: 5 ottobre 2010 | commenti 9 Commenti

I due errori più comuni del player medio

In questi giorni mi è capitato di giochicchiare un po' online e soprattutto di parlare un po' con player, sia amici che perfetti sconosciuti (beccati ai tavoli online).

Alla fine però mi sono accorto di quelli che possono essere i due errori-non errori che il giocatore medio (ossia quello che vuole migliorare ma che non è un pro o un semi pro) commette.

 

Premessa: alcuni concetti come la gestione del vostro bankroll, la selezione dei tavoli etc non rientrano in quest'analisi. Certamente ci sono fondamenti più importanti da tenere a mente (uno su tutti la gestione delle vostre finanze) ma ciò di cui vi voglio parlare sono, come detto, errori-non errori, ovvero errori "a posteriori" o errori di cui non ci accorgiamo perchè non li consideriamo tali.

Giocare molti sit heads up mi è servito proprio a capire quanto siano fondamentali la gestione delle puntate e la session review. Vedo però sempre più spesso che a molti piace giocare e non studiare. Giocare heads up vi metterà di fronte a gente con cui avete giocato spesso e volentieri. Voi avrete note su di loro e loro su di voi. Sfruttarle vuol dire avere un vantaggio praticamente oggettivo. Da dove derivano però le note relative al cosiddetto "Betting Pattern"? A livello "immediato" dalla nostra capacità di segnarci al volo ciò che notiamo, più "tranquillamente" alla session review. Oramai su quasi tutti i siti potete tenere traccia delle vostre giocare e rianalizzarle una volta terminata la vostra sessione.

Parlavo di errori-non errori. Il betting pattern è proprio uno di quelli. Parlando (abbastanza amimatamente per la verità) con un avversario che ho incontrato ai tavoli (e che gioca regolarmente in HU) gli stavo facendo notare come un suo bluff fosse abbastanza palese. Per tutta risposta lui sosteneva che fa sempre le stesse mosse sia da pieno che da vuoto. Non era vero ed è stata prorpio l'analisi delle sue puntate a darmi una mano.

Tra le mie note infatti avevo "Se potta 3 strade su un piatto rilanciato e bui abb alti al 85% è bianco" infatti il mio call al river è stato molto rapido con A carta alta. La sua percezione di come gestisca i bluff è evidentemente sbagliata ma questo deriva da un altro errore: quello di non rivedersi certe giocate, confrontarle con altre e trarne le conclusioni. Io quando posso lo faccio, molti no e per vari motivi: se chiudono una sessione in positivo si sentono già "a posto", credono di aver giocato molto bene e magari escono contenti senza fare il "dopo lavoro" che è importante tanto quanto sedersi al tavolo. Chi perde invece è arrabbiato e magari vuole staccare un po' prima di concentrarsi sul suo prossimo obiettivo: RECUPERARE.

Tutti credono che se vincono sia merito loro mentre se perdono la colpa è del donk di turno. Non è cosi (o per lo meno non lo è nella maggior parte dei casi). Analizzate le giocate e le puntate che fate quando avete un ottimo punto, chiedetevi perchè l'avversario non ha chiamato una value bet al river che nella vostra testa doveva chiamare e non rispondete alla domanda dicendo "era bianco". Chiedetevi perchè vi hanno chiamato con un bluff catcher quando voi eravate pieni. Fatevi domande e cercate le risposte nel loro e nel vostro stile e nella gestione delle puntate sue e delle vostre puntate.

Credo che facendolo potrete migliorarvi molto oltre ad avere un ottimo vantaggio nei confronti di chi non lo fa.

 

A presto e gl ai tavoli!

 

Condividi:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Condividi su Digg Condividi su Friendfeed Invia una Email Altri...

9 Commenti

commenti AAFede (2010-10-05 15:32:26)
Ciao Giorgio, bel post! In effetti la questione da te analizzata non è affatto marginale. Certo ad una prima e veloce analisi un giocatore poco esperto (non escluso chi scrive) potrebbe pensare "beh, qst sono accorgimenti da giocatori avanzati,io devo prima migliorare il gioco post flop,la gestione dello stack,le sizes,ecc..".In realtà penso che la costruzione e la comprensione dei vari livelli di pensiero partano dall'uso delle note. "Tutti credono che se vincono sia merito loro mentre se perdono la colpa è del donk di turno": non potevi sintetizzare meglio il concetto! GG!
commenti SaSSaBaNeK (2010-10-05 18:09:09)
ottimo consiglio !!!
commenti diacono8 (2010-10-18 15:58:02)
io gioco pochissimo e penso che ci vuole sopratutto una gran fortuna...io non conosco nessun termine di poker percio' la faccio breve....io 2 k lui un 6 e un 4 in all-inn....entrambi anche se il mio totale era piu' basso del suo....le prime 3 nulle.....la quarte un 6 la quinta un 4.....se non e' fortuna questa....e' come tt i giochi di carte il poker ...e' praticamente solo fortuna...se ti viene tt puoi vincere con tutti se non ti viene mai nulla e' difficile riuscire a sopravvivere...:) in bocca al lupo a tt cmq...
commenti pockerman (2010-11-01 15:15:14)
ti dico i miei,anche se cerco di corregermi,il primo : io al 90% gioco di sensazioni,dovrei abbassare questa percentule ma non la eliminerei mai del tutto. IL secondo è che ogni tanto non credo all'avversario e mi lascio coinvolgere in situazioni per me controproducenti. Ciao
commenti pockerman (2010-11-01 15:15:44)
credo anch'io che la fortuna o il periodo favorevole valga più di qualsiasi altra considerazione,basta vedere (io solo quello guardo la sera in tv) i vostri vari tornei per vedere che le donkate le fanno tutti .credo anche che il poker sia anche stu#!@%*# ossia tattica di gioco ma lasciatemi dire che tutti noi abbiamo a parte AA le nostre carte con le quali giochiamo più volentieri. ciao tutti
commenti Sparda89 (2010-11-09 16:00:57)
ciao giorgio. io noto spesso gli errori che faccio, sia k vinco e sia che perdo, ma quel giocata da pezzo d'asino lo faccio ancora e non riesco a correggere certi errori. prima di iniziare a giocare cerco di capire i miei avversari ai tavoli studiandoli e capendo + o - il loro metodo di gioco, fatto ciò divento o aggressivo o chiuso. poi riguardo a fare una barbarata e rimanere stra corti, io penso sempre al recupero, perché finché ho una chip ho una sedia al tavolo.
commenti fafafa (2011-04-25 10:10:44)
ciao giorgio, ti faccio anzitutto i complimenti xkè tu è flavio coi vostri commenti rendete ancora più piacevole il tavolo di cash game. gioco ai tavoli cash e grazie ai vostri consigli sn cresciuto tanto, e spesso risco a triplicare la mia posta iniziale.un mio amico mi dice di alzarmi dal tavolo subito e and in un altro ( per evitare un colpo sfortunato e perdere tutto).considera che mi siedo sempre col massimo consentito e gioco come livello 0.30 -0.15 fino 1 0.50.la mano con cui perdo spesso è asso asso.solitamente faccio 5 volte il piatto preflop e poi aggressivo. ma spesso mi settano!
commenti ilovethepokerbrat (2011-06-16 12:58:18)
ottime analisi per un non-professionista...grande giorgio...
commenti lucky42 (2011-07-19 10:19:43)
un errore che noto spesso e che quando perdono una bella mano la mano successiva vanno in all in anche con poco in mano e perdono 8 volte su 10 il nervosismo e' dannoso.


TOP



Per poter commentare devi fare il login. Se non hai username e password, registrati subito

I blogger di PI24

Redazione Niccolò CaramattiMaurizio CaressaAlessandro ChiaratoPier Paolo FabrettiFlavio Ferrari ZumbiniErion IslamayRiccardo LacchinelliAlessandro PasturaMr. PlayItSafeAlberto RussoGiorgio Sigon URAISEIFOLD

Tags/Categorie

Post più popolari

L'esperto risponde


Fai le tue domande ai nostri esperti, scrivici subito!

Invia la tua domanda »

Domanda a:

Flavio Ferrari Zumbini

Ciao Flavio. Ho letto molto ma ho ancora diversi dubbi su pot odds e odds. Esempio: 1v1 al flop ho 4/5 di colore, l'oppo punta un importo A, io callo. Al turn...
Leggi la risposta

Domanda a:

Flavio Ferrari Zumbini

Grandissimo Flavio, mi sono appena avvicinato al cash game e ho letto due volte il tuo libro. bellissimo. volevo chiederti come comportarsi nel 6max con AK. ...
Leggi la risposta

Domanda a:

Redazione

buon giorno non mi è arrivata la mail con la password del torneo di stasera freeroll irish nonostante io mi sia iscrtitta a paddypower tramite il vostro sito...
Leggi la risposta

Domanda a:

Redazione

ciao a tutti , volevo chiedere una cosa che spesso e´motivo di discussione fra me ed i miei amici quando organizziamo dei piccoli tornei La situazione...
Leggi la risposta

Domanda a:

Flavio Ferrari Zumbini

Ciao Flavio, secondo te le (tante) scuole di poker non stanno in un certo senso modificando in peggio l' edge che i pro possono vantare ai tavoli on line?...
Leggi la risposta


Leggi tutte le risposte »

Invia la tua domanda »

Archivio

Blog RSS Feed

Segui tutto il blog di POKERItalia24

Segui il blog di: Redazione

Segui il blog di: Niccolò Caramatti

Segui il blog di: Maurizio Caressa

Segui il blog di: Alessandro Chiarato

Segui il blog di: Pier Paolo Fabretti

Segui il blog di: Flavio Ferrari Zumbini

Segui il blog di: Erion Islamay

Segui il blog di: Riccardo Lacchinelli

Segui il blog di: Alessandro Pastura

Segui il blog di: Mr. PlayItSafe

Segui il blog di: Alberto Russo

Segui il blog di: Giorgio Sigon

Segui il blog di: URAISEIFOLD